Risanamento brilla in borsa su attese vendita area Falck

giovedì 10 giugno 2010 12:42
 

MILANO, 10 giugno (Reuters) - Seduta vivace a Piazza Affari per Risanamento (RN.MI: Quotazione), in forte rialzo sulle attese di una decisione domani per la vendita dell'ex area Falck di Sesto San Giovanni, uno degli asset da dismettere in base al piano di ristrutturazione.

In riferimento a indiscrezioni stampa odierne in merito, la società ha fatto sapere in una nota che è in programma domani una riunione del consiglio di amministrazione che avrà a oggetto, tra l'altro, un aggiornamento sulle trattative relative alla dismissione dell'area ex Falck e l'assunzione di eventuali delibere conseguenti.

Intorno alle 12,35 il titolo sale del 7,7%, sui massimi di seduta. Intensi gli scambi, che in circa un'ora e mezza di contrattazioni sono già pari al doppio della media di un'intera seduta.

Secondo Il Messaggero, l'ex area Falck dovrebbe essere ceduta domani dal Cda a un prezzo di 400-410 milioni, leggermente sotto i 450 milioni stimato nel piano depositato nel contesto della legge fallimentare.

Una newco - che fa capo pariteticamente all'immobiliarista Davide Bizzi e a un fondo di un imprenditore austriaco - acquisirà il 55%, mentre il resto del capitale sarà sottoscritto da Honua Group, Ccc (Consorzio Cooperative Costruzioni) e da tre banche - Intesa (ISP.MI: Quotazione), Unicredit (CRDI.MI: Quotazione), Bpm (PMII.MI: Quotazione) - che fanno parte del pool di istituti partecipanti alla ristrutturazione, aggiunge il quotidiano.