Berlusconi offre ministero anche a presidente Confartigianato

mercoledì 9 giugno 2010 12:31
 

ROMA, 9 giugno (Reuters) - Silvio Berlusconi insiste, non gli va giù che i rappresentanti delle categorie imprenditoriali non vogliano occupare la sedia lasciata vuota da Claudio Scajola al ministero dello Sviluppo Economico. Dopo il no di Emma Marcegaglia, oggi il premier, anche se in modo scherzoso, offre il posto di ministro a Giorgio Guerrini, presidente della Confartigianato.

"Se non avessi già avuto un no dalla nostra Emma farei a te la proposta di diventare ministro, ne trattiamo in separata sede", ha detto Berlusconi prendendo la parola all'assemblea di Confartigianato dopo aver lodato la relazione di Guerrini.

"Ognuno deve fare il suo mestiere", ha risposto Guerrini in tono scherzoso. E Berlusconi: "Facciamo lo stesso mestiere, io sono un imprenditore prestato provvisoriamente alla politica".