Crisi, regole imprese garantiscano stabilità - Napolitano

lunedì 7 giugno 2010 11:31
 

ROMA, 7 giugno (Reuters) - Le regole dell'attività di impresa devono garantire la stabilità finanziaria e prevenire l'insorgere delle crisi.

Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in un messaggio inviato alla decima conferenza dell'International Insolvency Institute.

"Anche la regolamentazione giuridica dell'attività di impresa deve contribuire a tutelare la stabilità finanziaria e sociale con misure atte a prevenire e contenere le gravi conseguenze delle crisi economiche", scrive Napolitano nel messaggio.

"Particolare rilievo avranno le riflessioni sulle possibilità di salvaguardare tutte le potenzialità delle imprese in situazioni di difficoltà, attraverso il rafforzamento degli strumenti, anche negoziali, che possono dare alle aziende, e quindi al sistema economico, ulteriori opportunità di risanamento ed eventuale riconversione, con l'obiettivo di tutelare i livelli occupazionali e le diverse esigenze della competitività, della tutela del risparmio e dello sviluppo economico", agiunge Napolitano.