Manovra, compravendita casa nulla se planimetria non conforme

martedì 1 giugno 2010 13:57
 

ROMA, 1 giugno (Reuters) - Le compravendite di case sono nulle se manca la dichiarazione della conformità allo stato di fatto dei dati del catasto e delle planimetrie.

Lo prevede la manovra varata dal governo, firmata ieri dal capo dello Stato e pubblicata sul sito del governo, all'articolo 19 (aggiornamento del catasto), nella parte dedicata alle misure di contrasto all'evasione fiscale.

Secondo il comma 14 "gli atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi aventi ad oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti devono contenere, per le unità immobiliari urbane, a pena di nullità, oltre all'identificazione catastale, il riferimento alle planimetrie depositate in catasto e la dichiarazione, resa in atti dagli intestatari, della conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie. Prima della stipula dei predetti atti il notaio individua gli intestatari catastali e verifica la loro conformità con le risultanze dei registri immobiliari".