Italia, Cds tocca massimo record a 250 pb - Markit

martedì 1 giugno 2010 12:24
 

LONDRA, 1 giugno (Reuters) - Tocca un nuovo record stando ai dati Markit la protezione contro il rischio di insolvenza sul debito italiano, in una seduta che vede le borse penalizzate dal ritorno dell'avversione al rischio.

Il credit default swap sul debito italiano è salito a 250 punti base, da 200,6 ieri, a indicare che il costo di assicurare 10 milioni di euro di debito della Repubblica contro l'ipotesi di default è lievitato a 250.000 euro da 200.600 lunedì.

I dati Markit mostrano un aumento di 7 punti base da ieri anche dei credit default swap sul debito francese a 76 punti base, ancora inferiore agli 84 punti base della Gran Bretagna.

In salita anche i Cds di Grecia, Portogallo e Spagna.