Swap Argentina, 20.000 contatti a call center, molti ereditieri

lunedì 31 maggio 2010 17:56
 

ROMA, 31 maggio (Reuters) - Sono state fino ad oggi circa 20.000 le chiamate degli obbligazionisti italiani di bond argentini al call center della Georgeson, l'information agent della Repubblica Argentina, che fornisce informazioni sulle procedure del nuovo swap sul debito in default.

"Fino ad oggi dal momento del lancio dell'offerta ci sono stati circa 20.000 contatti in totale al nostro numero verde", ha detto un portavoce italiano della Georgeson.

"Si tratta di obbligazionisti che hanno chiamato un po' da tutta Italia, sia piccolissimi bondholder, sia grandi obbligazionisti", ha spiegato.

Tra le particolarità di queste telefonate c'è il fatto che "molti di quelli che hanno chiamato per chiedere informazioni hanno avuto le obbligazioni argentine in eredità", ha detto.

"La maggior parte delle domande ha riguardato l'assistenza sulle procedure previste dall'offerta che sono molto complesse. C'è stato un aumento di contatti nell'ultima settimana con l'avvicinarsi della scadenza dell'offerta", ha aggiunto.

L'offerta dell'Argentina per scambiare 18,3 miliardi di dollari di bond in default scade il 7 giugno.