Manovra è da 24,9 mld in 2 anni,accorpa enti previdenza-Tremonti

mercoledì 26 maggio 2010 19:32
 

ROMA, 26 maggio (Reuters) - La manovra correttiva dei conti pubblici ammonta complessivamente a 24,9 miliardi per il 2010 e il 2012, prevede tagli consistenti per le Regioni pari a 4,5 miliardi per anno e la eliminazione di 27 enti, fra cui l'accorpamento di alcuni enti previdenziali.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti precisando che le finestre previdenziali sono state portate ad una (dalle attuali 4 per la vecchiaia e 2 per l'anzianità) e che si tratta di un intervento strutturale. "Dai dati che abbiamo la manovra è di 12 miliardi nel 2011 e di 24,9 a regime nel 2012", ha detto Tremonti in conferenza stampa insieme con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Tremonti ha poi detto che "finora siamo arrivati alla eliminazione di 27 enti, con l'accorpamento di molti enti previdenziali" e che "sulle Regioni ci sono riduzioni abbastanza consistenti ma non insostenibili per 4-4,5 miliardi".

Il sistema previdenziale italiano, ha poi detto Tremonti, è fra i più stabili d'Europa "a partire dal 2015 ci sarà un collegamento fra le pensioni e le aspettative di vita. Dal 2020 si porrà il problema se intervenire verso gli anziani e i giovani".

La manovra prevede "a regime una finestra unica a scorrimento su un periodo di 12 mesi. C'è chi mi dice che non è una misura strutturale: è strutturalissima perché riguarda tutti.