Manovra, con crisi debito e deficit Ue insostenibili- Tremonti

mercoledì 26 maggio 2010 18:55
 

ROMA, 26 maggio (Reuters) - La crisi economica, scatenata dal crack greco, ha accentuato in modo insostenibile la dinamica di sviluppo del debito pubblico e dei deficit in Europa.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, spiegando le regioni che hanno portato alla manovra di correzione dei conti pubblici che per l'Italia ammonta a 24 miliardi divisi nel biennio.

"Il continente [europeo] produce più debito pubblico che ricchezza e più deficit che Pil. Questa è una dinamica che la crisi ha accentuato in modo non più sostenibile", ha detto Tremonti in conferenza stampa con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.