26 maggio 2010 / 06:43 / tra 7 anni

PUNTO 1 - Bene calo euro, no recessione zona euro -Padoan (Ocse)

(Aggiunge in testa dichiarazioni rilasciate a Reuters)

PARIGI, 26 maggio (Reuters) - Un ritorno alla recessione è improbabile nella zona euro e un calo del valore della moneta unica dovrebbe aiutare a bilanciare i danni che le misure di austerità faranno alla crescita economica.

Lo ha detto Pier Carlo Padoan in un‘intervista a Reuters, capo economista dell‘Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Padoan ha spiegato che i governi devono perseguire il consolidamento fiscale, armonizzarlo con riforme sul sistema pensionistico, del lavoro e altro che aiutino la crescita e mostrare che stanno lavorando all‘unisono per convincere gli scettici mercati finanziari che la loro strategia è credibile.

Anche in un‘intervista pubblicata oggi da ‘Le Figaro’ Padoan ha detto di non aspettarsi una nuova recessione nella zona euro.

“Non c’è rischio di una recessione ‘double-dip” ha detto Padoan a ‘Le Figaro’.

Padoan ha aggiunto che un euro debole sarebbe un bene per l‘economia della zona euro nel breve termine visto che aiuterebbe l‘export e che la moneta unica è stata sopravvalutata per troppo tempo. Secondo l‘economista inoltre un rialzo graduale nello yuan cinese potrebbe essere un bene per la crescita economica.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below