Manovra, Cisl sospende giudizio, sacrifici a chi ha di più

martedì 25 maggio 2010 13:53
 

ROMA, 25 magio (Reuters) - La Cisl sospende il giudizio sulla manovra in attesa di conoscere il testo del decreto e chiede sacrifici a chi ha redditi medio alti.

Lo ha detto il segretario generale Raffaele Bonanni nel corso dell'incontro con il governo a Palazzo Chigi.

"Ai tagli devono corrispondere sacrifici da parte di chi ha di più. Solo così la manovra sarà accettata dai cittadini. Ecco perché la Cisl darà il giudizio alla fine dopo aver letto i testi", ha detto Bonanni secondo quanto riferisce uno dei partecipanti.

La Cisl chiede che si dia una risposta ai precari del pubblico impiego e si rafforzino i premi di produttività.