Manovra, Tremonti a parti sociali: obiettivo ridurre debito

martedì 25 maggio 2010 12:49
 

ROMA, 25 maggio (Reuters) - La manovra sui conti pubblici è finalizzata al calo del debito pubblico attraverso tagli di spesa e contrasto all'evasione fiscale.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti aprendo l'incontro con le parti sociali in corso a Palazzo Chigi. Assente il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

"L'obiettivo fondamentale è ridurre il debito pubblico. La riduzione della spesa pubblica è un percorso obbligato. Primum vivere deinde filosofare. In manovra c'è il maxi contrasto all'evasione fiscale", ha detto Tremonti secondo quanto riferito da una fonte presente all'incontro.

Il ministro ha confermato che la manovra punta ad una correzione dei conti pubblici di 0,8 punti nel 2011 e 0,8 nel 2012.

Nella manovra, secondo Tremonti, sarà presente anche un sostegno al nuovo modello contrattuale decentrato. In sostanza il governo dovrebbe riproporre anche nel 2011 gli incentivi alla parte di salario legata alla produttività.