SCHEDA - Manovra, tagli a enti locali, condono immobiliare, vari

lunedì 24 maggio 2010 22:52
 

ROMA, 24 maggio (Reuters) - La manovra 2011-12 che il consiglio dei ministri esaminerà domani sera prevede tagli ai trasferimenti a Regioni ed enti locali, un nuovo condono sui cosiddetti immobili fantasma, il rafforzamento alla lotta all'evasione e la nascita della nuova Irap per il Sud, nuove procedure concorsuali.

E' quanto si legge nel documento del Tesoro che il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha illustrato questa sera alla riunione della Consulta economica del Pdl e del quale la Reuters è in possesso.

Ecco il dettaglio delle voci contenute a riguardo nel documento.

* Patto di stabilità interno ed altre disposizioni sugli enti territoriali:

- contributo di regioni ed enti locali in proporzione all'incidenza sul bilancio complessivo del settore pubblico;

- sanzioni mancato rispetto Patto di Stabilità interno 2010 e successivi: riduzione trasferimenti; perdita dell'eleggibilità degli amministratori pubblici;

- possibilità per gli enti locali di utilizzare residui passivi in conto capitale al 31.12.2008 (con abrogazione del meccanismo della premialità per l'anno 2010);

- attribuzione ai Comuni di un contributo di 200 milioni di euro da ripartire in base a decreto Ministro interno;

- Roma Capitale: in funzione di anticipazione del federalismo e della delega su Roma Capitale, creazione di un fondo di 200 ml. per concorso agli oneri del piano di rientro, erogabili solo a condizione di verifica positiva circa il reperimento da parte del Comune delle restanti risorse, nonché di quelle occorrenti per mantenere l'equilibrio della gestione ordinaria; per questa finalità, possibilità per il Comune di ricorrere ad una serie di misure fiscali e di riduzione delle spese appositamente autorizzate;   Continua...