24 maggio 2010 / 20:36 / 7 anni fa

SCHEDA - Manovra, tagli a manager Pa, invalidi, sanità, pensioni

ROMA, 24 maggio (Reuters) - La manovra 2011-12 che il consiglio dei ministri esaminerà domani sera prevede tagli agli stipendi dei manager pubblicità, sui sussidi di invalidità, sulla sanità, sulle pensioni.

E’ quanto si legge nel documento del Tesoro che il ministro dell‘Economia Giulio Tremonti ha illustrato questa sera alla riunione della Consulta economica del Pdl e del quale la Reuters è in possesso.

Ecco il dettaglio delle voci contenute a riguardo nel documento.

* Contenimento delle spese in materia di impiego pubblico:

- per gli anni 2010, 2011, 2012 e 2013 il trattamento economico complessivo dei singoli dipendenti, anche di qualifica dirigenziale, ivi compreso il trattamento accessorio, non può superare il trattamento in godimento nell‘anno 2009;

- fino al 2013 i trattamenti economici complessivi dei singoli dipendenti, anche di qualifica dirigenziale, delle amministrazioni pubbliche, superiori a 90.000 euro lordi annui sono ridotti del 5% per la parte eccedente il predetto importo fino a 130.000 euro, nonché del 10% per la parte eccedente 130.000 euro;

- rinnovi contrattuali: i rinnovi contrattuali del personale dipendente dalle pubbliche amministrazioni per il biennio 2008-2009 ed i miglioramenti economici del rimanente personale in regime di diritto pubblico per il medesimo biennio non possono determinare aumenti retributivi superiori al 3,2%;

- estensione per ulteriori due anni della limitazione al Turn over personale;

- l‘organico degli insegnanti di sostegno per l‘anno 2010-2011 deve rimanere invariato rispetto all‘aanno scolastico 2009/2010;

- mobilità in deroga: possibilità per il personale in soprannumero di essere impiegato presso uffici che presentono vacanze organiche;

- limitazione alla possibilità per le amministrazioni dello Stato di avvalersi di personale a tempo determinato o con convenzioni ovvero con contratti di collaborazione coordinata e continuativa;

- utilizzo delle risorse stanziate negli anni precedenti per il riordino delle carriere del personale del comparto sicurezza;

- difesa al fine di concorrere alla realizzazione degli obiettivi di indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni e dei saldi di finanza pubblica;

- per agevolare la riduzione degli assetti organizzativi i trattenimenti in servizio possono essere disposti esclusivamente nei limiti consentiti dalla proroga delle limitazioni al turn over; le risorse destinabili a nuove assunzioni in base alle predette cessazioni sono ridotte in misura pari all‘importo del trattamento retributivo derivante dai trattenimenti in servizio;

- soppressione della posizione di stato di ausiliaria conseguentemente il personale militare in servizio permanente delle Forze armate, compresa l‘Arma dei carabinieri, e del Corpo della Guardia di finanza, all‘atto della cessazione dal servizio per qualsiasi causa è collocato direttamente nella categoria della riserva;

- abrogazione conservazione trattamento economico in caso di mancata riconferma del dirigente: le pubbliche amministrazioni che, alla scadenza di un incarico di livello dirigenziale, non intendono confermare l‘incarico conferito al dirigente, conferiscono al medesimo dirigente un altro incarico, anche di valore economico inferiore;

- riduzione delle risorse per la contrattazione integrativa del personale delle agenzie fiscali e del Tesoro;

- soppressione indennità di comando al personale militare che opera a terra;

- interpretazione autentica in materia di indennità di comando al fine di ricondurla nei limiti delle risorse stanziate;

- indennità di impiego operativo per reparti di campagna: rideterminazione del contingente di personale al quale viene corrisposta nella misura del 70% di quello determinato per l‘anno 2009.

* Riduzione della spesa in materia di invalidità:

- elevazione percentuale di invalidità dal 74% all‘80% per la concessione dell‘assegno di invalidità;

- piano controlli invalidità civile: l‘Inps è chiamata ad effettuare un programma di 100.000 verifiche per l‘anno 2010 e di 200.000 verifiche annue per ciascuno degli anni 2011 e 2012 nei confronti dei titolari di benefici economici di invalidità civile;

- concorso delle Regioni alle spese per invalidità civile: a valere sui trasferimenti alle regioni, il 45% degli stessi sono redistribuite tenendo conto della distribuzione pro-capite della spesa effettuata in ciascuna regione per invalidità civile;

- revisione della procedura sull‘accertamento della condizione di handicap: accertamento delle Aziende Sanitarie mediante appositi accertamenti collegiali.

* Controllo della spesa sanitaria:

- implementazione del progetto Tessera sanitaria;

- prosecuzione dei piani di rientro per le regioni;

- sospensione azioni esecutive nei confronti delle regioni commissariate fino al 31.12.2010;

- potenziamento del meccanismo di acquisti centralizzati;

- proroga della esenzione del ticket;

- controllo della spesa farmaceutica: recupero extra sconti praticati dai grossisti ai farmacisti; riduzione della distribuzione ospedaliera di farmaci (per rientrare nella rete territoriale, immediatamente monitorata nelle implicazioni finanziarie); gara Aifa per l‘individuazione delle specialità erogabili come farmaci equivalenti, in numero non superiore a 4 per specialità; riduzione del prezzo dei farmaci equivalenti; raffronto Aifa tra la spesa farmaceutica delle diverse regioni.

* Interventi in materia previdenziale:

- finestra mobile dal 2011 per pensione vecchiaia: 6 mesi dalla maturazione dei requisiti;

- conferma 2 finestre per pensionamento anticipato dal 2011 con almeno 40 anni di contributi;

- pro-rata anzianità contributive maturate dal 2011;

- accelerazione età pensionabile donne del pubblico impiego.

* Casellario dell‘assistenza:

- monitoraggio costante ed incrociato dei dati rilevanti ai fini dell‘erogazione dei trattamenti di pensione con la creazione, presso INPS, del casellario dell‘assistenza e il rafforzamento dell‘obbligo di comunicazione dei redditi da pensione ai fini dell‘accertamento della situazione reddituale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below