PUNTO 1 - Argentina, prime adesioni a swap debito al 45%

giovedì 20 maggio 2010 10:29
 

(aggiunge altri dettagli)

* Oltre 8,4 miliardi hanno aderito, target finale 60%

* Governo vuole convincere investitori in Italia, Germania

* Per ora Buenos Aires esclude lancio 1 mld dlr global bond

BUENOS AIRES, 20 maggio (Reuters) - L'offerta dell'Argentina per scambiare 18,3 miliardi di dollari del suo debito in default ha avuto fino al 14 maggio adesioni pari a 8,48 miliardi di dollari, oltre il 45% del totale ed è sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo del 60% indicato dal governo di Buenos Aires.

Ieri da Buenos Aires il ministro dell'Economia Amado Boudou ha diffuso i risultati della prima scadenza intermedia dell'offerta che termina il 7 giugno e stamani una nota della Repubblica Argentina è stata diffusa anche in Italia, dove ci sono circa 6 miliardi di dollari di obbligazioni argentine del default del 2001.

Boudou ha detto che l'Argentina è fiduciosa di arrivare all'obiettivo del 60% di adesioni e che per questo mancano ancora 3 miliardi di dollari, ma ha escluso al momento il lancio di un global bond da 1 mld di dollari da emettere parallelamente all'offerta di scambio per le difficili condizioni di mercato.   Continua...