Scoperto, Commerzbank sola big finanza tedesca con grosso short

mercoledì 19 maggio 2010 17:05
 

LONDRA, 19 maggio (Reuters) - E' Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione) il solo titolo tedesco - tra i 10 per cui è stato deciso improvvisamente ieri lo stop alle vendite allo scoperto "naked" - su cui esistono posizioni corte consistenti.

Lo si rileva dai dati di Data Explorers, visionati da Reuters. I ricercatori di Data Explorers rilevano il prestito titoli relativo a un'azione come indicatore dello scoperto esistente (non vengono rilevate le operazioni di scoperto "naked").

Alla chiusura di lunedì, secondo questi dati, era in prestito il 5,1% del capitale Commerzbank. Su Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione) risultava in prestito solo l'1% del capitale quotato e per le altre 8 azioni coinvolte dal blocco l'ammontare di titoli in prestito è comunque sotto il 2%.

Insieme ai 10 principali titoli finanziari, il blocco delle vendite allo scoperto deciso da Berlino coinvolge i bond governativi europei e i cds collegati.

Le vendite allo scoperto sono definite "naked" quando il venditore non ha preventivamente preso a prestito i titoli su cui vuole andare corto.

Secondo Data Resources il prestito titoli sui 10 nomi finanziari principali della borsa tedesca è in calo da febbraio, mentre il resto del mercato ha visto un graduale incremento.

Un anno fa la quota di capitale Commerzbank in prestito era circa 7%, con un massimo 2009 in aprile all'8,2%.