Federalismo fiscale favorirà lotta a evasione - Berlusconi

mercoledì 19 maggio 2010 14:30
 

ROMA, 19 maggio (Reuters) - Il federalismo fiscale favorirà la lotta all'evasione e non rappresenterà un aggravio per i conti dello Stato.

Lo dice il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nel corso di un'intervista a Bruno Vespa che sarà inserita nel suo prossimo libro. Alcuni stralci sono stati anticipati oggi alle agenzie.

"Il federalismo fiscale sarà lo strumento più efficace di contrasto nei confronti dell'evasione", dice Berlusconi nel testo.

"Il contribuente non spedirà più la sua denuncia dei redditi a Roma, ma la consegnerà al comune di appartenenza, dove le sue reali condizioni di vita e di eventuale benessere saranno ben note a tutti i suoi compaesani. Sono perciò convinto che le dichiarazioni saranno più veritiere e avremo un incremento rilevante dei redditi da sottoporre all'imposizione fiscale perché nessuno vorrà incorrere nelle reprimende di chi conosce il suo tenore di vita e nelle sanzioni del fisco", aggiunge il presidente del Consiglio.

Alla domanda se la nuova organizzazione comporterà un aggravio di costi, il Cavaliere risponde: "Perché mai? I comuni non dovranno certo accedere a nuove assunzioni".