Treasuries Usa positivi a Londra, acquisti rifugio dopo Germania

mercoledì 19 maggio 2010 13:11
 

LONDRA, 19 maggio (Reuters) - Negli scambi della tarda mattinata sulla piazza londinese i governativi Usa si confermano in territorio positivo, premiati da acquisti rifugio in uscita dal secondario europeo dopo la mossa unilaterale tedesca sulle vendite allo scoperto.

La confusione e le divergenze in seno alla zona euro - oggi in materia di sorveglianza - schiacciano il cross euro/dollaro sui nuovi minimi degli ultimi quattro anni e aumentano l'attrattiva dei titoli di Stato statunitensi.

La liquidità del secondario europeo appare invece fortemente penalizzata dal veto tedesco sulle vendite allo scoperto sui titoli di Stato della zona euro, sui contratti 'credit default swap' su questi titoli e su dieci grandi istituzioni finanziarie tedesche.

Il timore degli investitori è che altre autorità di vigilanza dei mercati seguano l'esempio della Bafin tedesca.

"La prima reazione all'annuncio tedesco è quella di spostare gli acquisti verso mercati più sicuri all'interno della zona euro - commenta lo strategist Monument Securities marc Ostwald - ma quella successiva è di passare dal Bund ai governativi britannici e soprattutto Usa, da questo nasce il restringimento degli spread [Usa/Germania]".

Dai 62 punti base della chiusura di ieri sera, il differenziale di rendimento tra il decennale Usa e l'equivalente Bund passa a circa 56 tick.

Intorno alle 13 il titolo di riferimento a dieci anni guadagna 2/32 a 101*10 e rende 3,344%.