Olanda al momento non pensa a divieto vendite allo scoperto

mercoledì 19 maggio 2010 10:39
 

AMSTERDAM, 19 maggio (Reuters) - L'autorità olandese di controllo dei mercati AFM non ha intenzione a breve di seguire l'esempio della Germania di introdurre il divieto di vendite allo scoperto su strumenti finanziari.

"Stiamo monitorando la situazione da vicino ma al momento non abbiamo in programma l'introduzione di questo tipo di strumenti in Olanda", ha riferito una portavoce dell'autorità di controllo.

L'AFM non ha voluto commentare l'ipotesi che l'autorità tedesca abbia informato quella olandese prima di introdurre il divieto, in vigore dalla mezzanotte, su vendite allo scoperto sui titoli dei dieci principali istituti tedeschi, sui bond governativi in euro e sui credit default swap loro legati.