Fisco,Agenzia entrate rafforza "redditometro" per lotta evasione

martedì 18 maggio 2010 17:23
 

ROMA, 18 maggio (Reuters) - L'Agenzia delle entrate si appresta a rafforzare il redditometro, lo strumento di contrasto all'evasione fiscale che si basa sul controllo incrociato tra dichiarazioni dei redditi e acquisto di beni e servizi di lusso.

Secondo quanto riferisce una fonte dell'amministrazione fiscale, l'Agenzia ha già illustrato le linee guida dell'intervento alle associazioni di categoria nel corso di un tavolo tecnico.

Il nuovo redditometro, ma il termine tecnico è indicatore sintetico, "sarà incentrato su quattro categorie di spese: tempo libero, mezzi di trasporto, abitazioni e voci restanti", dice la fonte.

Tra gli elementi che serviranno a misurare la capacità di spesa, la fonte indica una serie di nuove voci come "l'acquisto di minicar, l'iscrizione a centri benessere, club, scuole esclusive, viaggi all'estero e spese di ristrutturazione della casa".

Il redditometro prevede che l'amministrazione fiscale apra un accertamento ogni volta che ci sono differenze rilevanti tra qualità e quantità delle spese e reddito lordo dichiarato.