Monetario torna su valori fisiologici, attesi dati acquisti bond

venerdì 14 maggio 2010 13:11
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Il mercato monetario è stabile nel terzo giorno del nuovo periodo di mantenimento della riserva. Si sono decisamente ridotti anche i marginal lending tornando su livelli fisiologici.

"Il mercato, ora che è ben avviato il periodo Rob, è molto tranquillo e ritrova i valoro fisiologici" dice un dealer.

Restano ovviamente elevati i depositi ovenight, vista l'abbondanza di liquidità raccolta dalle banche nei p/t di questa settimana, ordinari e straordinari.

Da lunedì scorso la Bce, tramite le singole banche centrali sta acquistando bond sul mercato secondario, ma è ancora oscura la portata di tali operazioni. Il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, ha precisato che i fondi in eccesso verranno drenati dal mercato con le normali aste sul mercato aperto. Ma non sono stati dati dettagli circa la frequenza e tanto meno la portata di tali operazioni.

Stamane la Bce, alla pagina ECB40, si è limitata a dare un dato aggregato, di fattori autonomi e acquisti di titoli (chiamati Smp, Securities markets programme) per un ammontare di 339,63 miliardi "che non ci aiuta però a capire il dettaglio degli acquisti" dice una fonte bancaria.

Può essere che qualche dato in più venga fornito in occasione del rapporto settimanale (sul sito Bce www.ecb.int) sulla sua situazione contabile, aggiunge la fonte bancaria.

Il ricorso ai prestiti marginali all'1,75% ammontava ieri sera a soli 53 milioni contro i quasi 4 miliardi del gionro precedente. I depositi overnight sono scesi leggermente a 138 milirdi da 146 miliardi.

Alle 12,45 il tasso overnight sulla piattaforma Mid tratta tra lo 0,29% e lo 0,32% dopo un Eonia ieri 0,302%.

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato stamane allo 0,684% da 0,683% di ieri, dopo essere rimasto per quattro sedute allo 0,682%. Il tasso si conferma dunque sui massimi da 4 mesi.   Continua...