Cipe, via libera a investimenti per 11 mld - Matteoli

giovedì 13 maggio 2010 11:18
 

ROMA, 13 maggio (Reuters) - Il Cipe ha dato questa mattina il via libera a investimenti per circa 11 miliardi.

Lo si legge in una nota del ministero per le Infrastrutture.

Oltre ai finanziamenti, il comitato ha approvato anche alcune convenzioni autostradali che recepiscono le prescrizioni previste dalla Finanziaria 2009.

"Fra le convenzioni anche quella sulla Cecina-Civitavecchia. Con questo importante passaggio vengono sbloccati investimenti privati in favore del miglioramento e dell'ampliamento delle autostrade per oltre 9 miliardi di Euro", spiega la nota.

"Il ministro Matteoli ha, inoltre, presentato al Cipe due informative sul collegamento autostradale Campogalliano-Sassuolo e sulla Metropolitana leggera di Brescia. Le due opere saranno prossimamente approvate dal CIPE e ammontano complessivamente a 1,2 miliardi di Euro", spiega il ministro Altero Matteoli.

Tra le opere approvate il comunicato cita: il progetto definitivo del potenziamento della linea ferroviaria Rho-Gallarate, per un costo di 401 milioni di euro; i progetti delle metropolitane M2 ed M3 funzionali al sistema di accesso all'area dell'Expo di Milano 2015 per un valore di 1,37 miliardi di euro; il progetto del collegamento viario tra il Porto di Ancona e la grande viabilità per un ammontare di 479 milioni di euro; un ulteriore finanziamento per la Salerno-Reggio Calabria pari a 107 milioni di Euro per la messa in sicurezza della galleria Fossino al confine tra la Calabria e la Basilicata.

Approvato anche piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, "per 358 milioni di Euro. I lavori partiranno immediatamente con i primi interventi".

Il Cipe ha dato inoltre il via libera al contratto di programma FS-Rete Ferroviaria Italiana - aggiornamento 2009 - che prevede tra l'altro l'AV-AC Milano-Genova, l'AV-AC Treviglio-Brescia e il Tunnel del Brennero, conclude la nota.