Autogrill riduce rosso trim1 a 9 mln, ricavi +3%,ribadisce stime

martedì 11 maggio 2010 12:07
 

MILANO, 11 maggio (Reuters) - Autogrill (AGL.MI: Quotazione) ha ridotto la perdita netta nel primo trimestre, portandola a 9,1 milioni da 25,1 milioni di un anno prima.

I ricavi sono migliorati del 3,1% a 1.253,5 milioni. La generazione di cassa è positiva per 11,1 milioni, mentre nei primi tre mesi 2009 c'era stato un assorbimento di cassa per 91,5 milioni.

L'indebitamento netto a fine marzo ammonta a 1.963,1 milioni, sostanzialmente stabile rispetto a fine dicembre (1.934,5 milioni). Il rapporto debito/Ebitda è pari a 2,97, uguale a quello di fine dicembre e da 3,47 di fine marzo 2009.

Nelle prime 17 settimane Autogrill ha registrato ricavi in aumento dell'1,7% a cambi omogenei. La crescita ha subito un rallentamento in aprile a causa della sospensione dei voli per la nube vulcanica, spiega una nota.

Il gruppo di ristorazione conferma la guidance sul 2010: ricavi di gruppo per 5,925-6,025 miliardi, Ebitda di 615-635 milioni e investimenti per circa 250 milioni.

Tornando ai risultati del trimestre, l'Ebitda è migliorato del 5,7% a 98,2 milioni, l'Ebit è aumentato a 23,5 milioni dai precedenti 12 milioni. Nel periodo sono stati realizzati investimenti per 32,3 milioni da 26,6 milioni di un anno prima.

Sul risultato netto hanno influito oneri finanziari netti per 19,8 milioni (erano quasi 27 milioni), imposte per 10,2 milioni e utili di terzi per 2,7 milioni.

Nel comunicato si ricorda che il primo trimestre tradizionalmente è un periodo di bassa stagionalità. I livelli di traffico risultano ancora inferiori a quelli del periodo antecedente la crisi, con un trend negativo in alcuni canali e aree geografiche che non si è ancora invertito.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA11b6b].