Azioni Moody's a picco a Wall Street su ipotesi azione Sec

lunedì 10 maggio 2010 17:19
 

NEW YORK, 10 maggio (Reuters) - In una Wall Street decisamente in rialzo affondano i titoli di Moody's, in calo fino al 12% sulla notizia che la Sec potrebbe fare un'azione amministrativa contro l'agenzia di rating.

Moody's ha rivelato in un filing di aver ricevuto una cosiddetta "Wells Notice", un avviso delle autorità di borsa che informano di aver avviato un'azione civile.

"Il mercato ha reagito in modo molto violento" dice Bill Bergman di Morningstar a Chicago. "E' un altro passo su un sentiero che presenta rischi materiali sia per gli azionisti di Moody's che per quelli di McGraw-Hill" (azionista quotato di Standard&Poor's). Morningstar ha giudizi di grande incertezza su antrambi i titoli, aggiunge.

Alle 17,08 le azioni Moody's sono in calo dell'8% a 21,47 dollari ma sopra il minimo di 20,52 toccato nelle fasi iniziali del mercato. Giù anche McGraw-Hill che perde il 5,7% a 28,57 dollari.

Secondo le dichiarazioni di Moody's, nella lettera la Sec avverte che potrebbe fare un'azione civile e chiede all'agenzia di cessare (il cosidetto "cease-and-desist") alcuni comportamenti.

Moody's dice di aver ricevuto la Wells Notice il 18 marzo e dichiara di aver risposto alla Sec, dichiarando la correttezza dei suoi comportamenti.