Default su debito Grecia non è opzione su tavolo - Fmi

giovedì 6 maggio 2010 16:52
 

WASHINGTON, 6 maggio (Reuters) - Un default sul debito della Grecia non è una questione sul tavolo secondo il Fondo monetario internazionale, che considera adeguata la dimensione del pacchetto di aiuti per Atene e non pensa a eventuali modalità per rafforzare l'intervento.

"Come abbiamo detto molte volte, il default non è sul tavolo, non è mai stato sul tavolo", ha detto la portavoce Caroline Atkinson. "Sembra che ci sia una reazione eccessiva da parte dei mercati".

Il Fondo, ha aggiunto la Atkinson, "si aspetta senza dubbio che il piano sia sufficiente. È un programma di tre anni e l'aggiustamento è sbilanciato sulla fase iniziale, i provvedimenti vanno presi da subito".

L'organismo non è sorpreso dal fatto che la popolazione greca sia preoccupata e disorientata dai sacrifici richiesti dal piano di correzione dei conti, ha detto ancora la portavoce, spiegando il pacchetto è pensato per evitare che la Grecia debba tornare sui mercati per almeno i prossimi 18 mesi.

Tutti i paesi con problemi di bilancio dovrebbero prendere in considerazione e mettere in pratica rapidamente misure finalizzate alla riduzione del deficit, ha concluso la Atkinson.