Grecia, potenziale impatto da banche su Balcani - Bers

mercoledì 5 maggio 2010 16:58
 

LONDRA, 5 maggio (Reuters) - Bulgaria, Romania e Serbia possono soffrire per la crisi greca a causa della forte esposizione delle banche della Grecia verso questi peasi.

Lo ha detto il presidente della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers), Thomas Mirow.

"C'è un potenziale rischio in quesi paesi dove le banche greche giocano un ruolo speciale: Bulgaria, Romania, Serbia", ha detto Mirow nel corso di una conferenza stampa.

"Fino a ora non abbiamo visto alcuno effetto importante, le consociate delle banche greche si sono comportate bene", ha proseguito.

Mirow ha inoltre aggiunto che il Kosovo non è ancora diventato membro della Bers.

"È necessaria l'approvazione dei due terzi dei nostri azionisti e questa non è ancra la situazione", ha spiegato.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Grecia, potenziale impatto da banche su Balcani - Bers | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,415.74
    +0.46%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,638.73
    +0.46%
  • Euronext 100
    1,028.02
    +0.00%