Monetario, liquidità abbondante, sorprende partecipazione p/t

martedì 4 maggio 2010 12:59
 

MILANO, 3 maggio (Reuters) - Liquidità più che abbondante sull'interbancario dopo un pronti-contro-termine settimanale che ha leggermente sorpreso le tesorerie con una partecipazione e un ammontare superiori a quelli della scorsa settimana.

"La partecipazione al p/t ci ha leggermente sorpreso, con un'ulteriore iniezione di liquidità su un mercato già in eccesso" dice un tesoriere.

La Banca centrale europea ha collocato stamane tutti i 90,317 miliardi di euro richiesti da 76 banche, nella consueta asta settimanale di rifinanziamento a sette giorni, condotta al tasso fisso dell'1%. L'ammontare del pronti-contro-termine, che verrà regolato domani, rifinanzia più dell'ammontare dell'operazione in scadenza, pari a 75,624 miliardi. I fondi assegnati rientreranno il prossimo 12 maggio.

"Per la chiusura del periodo di mantenimento, martedì prossimo, ci aspettiamo quindi un fine-tuning di drenaggio piuttosto consistente" aggiunge.

"Ci aspettiamo anche per le prossime sedute un tasso schiacciato in area 0,25%" precisa.

Attorno alle 11,30, fuori dalla piattaforma Mid, il tasso overnight tratta tra lo 0,20% e lo 0,30%, a fronte di un Eonia fissato ieri pomeriggio allo 0,3379 dallo 0,337% precedente.

In lento ma inesorabile rialzo l'Euribor: il tre mesi è stato fissato stamane allo 0,668% dallo 0,665% di ieri.

Tra i futures Euribor la scadenza giungo FEIM0 tratta a 99,180 (-0,015), settembre FEIU0 a 99,050 (-0,010), dicembre FEIZ0 a 98,940 (+0,010) .

Altri dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine Reuters ECB40 e BITS.