Monetario tranquillo, nessuna tensione da chiusura mese

lunedì 3 maggio 2010 11:30
 

MILANO, 3 maggio (Reuters) - Il monetario inaugura il mese di maggio e l'ultima settimana del periodo di riserva nel segno della distensione, con i tassi overnight che viaggiano a livelli piuttosto bassi e una liquidità ampia.

"La liquidità resta piuttosto ampia in quest'ultima settimana. Restano quindi da decumulare un bel po' di numeri" dide un operatore di tesoreria.

"Domani si terrà il consueto p/t settimanale, ma se anche nessuna banca dovesse andare, l'eccesso di liquidità resterà" dice.

A venerdì sera il sistema ha accumulato 446 miliardi di numeri neri, con i fondi depositati dagli istituti di credito della zona euro presso la Banca centrale europea risultati nella seduta di venerdì pari a 240,120 miliardi da 233,373 miliardi di euro di giovedì sera, secondo le statistiche quotidiane della Bce aggiornate questa mattina ECB40. I prestiti marginali all'1,75% sono saliti a quota 754 milioni di euro dai 20 milioni della seduta precedente.

Attorno alle 11,30, sulla piattaforma Mid, il tasso overnight tratta tra lo 0,27% e lo 0,30%, a fronte di un Eonia fissato ieri pomeriggio allo 0,337% dallo 0,349% precedente.

In lento ma costante rialzo l'Euribor: il tre mesi è stato fissato stamane allo 0,665% dallo 0,663% di venerdì.

Tra i futures Euribor la scadenza giungo FEIM0 tratta a 99,205 (+0,010), settembre FEIU0 a 99,070 (+0,010), dicembre FEIZ0 a 98,930 (-0,035) .

Altri dettagli sulla liquidità in Europa e in Italia alle pagine Reuters ECB40 e BITS.