Cdp, ok assemblea a conti 2009, utile sale del 24% a 1,725 mld

mercoledì 28 aprile 2010 14:46
 

ROMA, 28 aprile (Reuters) - L'assemblea della Cassa depositi e prestiti, controllata al 70% dal Tesoro e al 30% dalle Fondazioni, ha approvato il bilancio 2009 che si chiude con un utile netto a 1,725 miliardi di euro, in crescita del 24% rispetto al 2008.

Il risultato, conferma una nota della società, consente di approvare un aumento proporzionale dei dividendi (che passano a 300 milioni di euro) e di "proseguire nella politica di rafforzamento patrimoniale per oltre 1 miliardo di euro".

L'assemblea ha inoltre eletto i nuovi membri del consiglio di amministrazione, che resteranno in carica fino all'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2012. Presidente del cda è Franco Bassanini. Gli altri Consiglieri sono: Cristian Chizzoli, Cristiana Coppola, Piero Gastaldo, Giovanni Gorno Tempini, Ettore Gotti Tedeschi, Vittorio Grilli, Nunzio Guglielmino e Mario Nuzzo.

Gorno Tempini sarà nominato amministratore delegato di Cdp dal cda in agenda per il prossimo 6 maggio, secondo fonti vicine agli azionisti del gruppo.