Grecia, ristrutturazione debito non è un'opzione -commissione Ue

mercoledì 28 aprile 2010 12:45
 

BRUXELLES, 28 aprile (Reuters) - La ristrutturazione del debito della Grecia o di ogni altro paese della zona euro non è un'opzione. Lo ha affermato la Commissione europea.

"La ristrutturazione del debito di uno dei paesi membri dell'euro non è un'opzione e non rientra nelle trattative in corso con Atene" ha detto un portavoce della Commissione, spiegando che l'Ue si attende una chiusura dei colloqui entro pochi giorni.

Secondo il portavoce si stanno facendo "solidi" e "rapidi" progressi nella trattativa tra governo greco, Ue, Bce e Fmi per l'attivazione del piano di aiuti ad Atene. La Commissione si dice pronta a venire incontro alle necessità della Grecia e aggiunge che i paesi dell'area euro faranno tutto il possibile per accelerare l'iter verso l'effettiva erogazione dei fondi d'emergenza.

La Commissione ha poi spiegato che il piano su cui si sta lavorando rappresenta una soluzione "ad hoc", da applicare esclusivamente alla Grecia e che al momento non si è ancora discusso delle cifre del possibile aiuto ad Atene per l'anno prossimo.