Argentina, ok da autorità europee a offerta swap su default

mercoledì 28 aprile 2010 07:50
 

BUENOS AIRES, 28 aprile (Reuters) - Le autirità di vigilanza europee hanno approvato l'offerta dell'Argentina su 20 miliardi di dollari di debito in default, aprendo la strada ad uno scambio che partirà la prossima settimana.

L'Argentina vuole tornare nel consesso del mercato internazionale del debito tramite questo accordo rivolto agli investitori che rigettarono l'intesa del 2005 che ristrutturava quasi 100 miliardi di dollari di debito in default del paese.

I termini dell'offerta di scambio erano stati comunicati lo scorso 15 aprile, ma Buenos Aires restava in attesa del semaforo verde da Italia, Lussemburgo, Usa e Giappone.

L'autorità di borsa lussemburghese ha comunicato ieri l'approvazione dell'operazione, mentre il ministro dell'Economia argentino Amado Baudou ha confermato anche l'ok da parte della Consob.