Inps, in 2009 spesa pensionistica a 11,3% del Pil

martedì 27 aprile 2010 11:11
 

ROMA, 27 aprile (Reuters) - Nel 2009 la spesa previdenziale, al netto di quella assistenziale, è stata pari all'11,3% del pil. Lo si legge nella relazione annuale dell'Istituto nazionale per la previdenza sociale presentata questa mattina a Montecitorio.

"Depurato del peso dell'assistenza il bilancio previdenziale Inps pesa poco più di 11 punti percentuali su Pil. La sostenibilità è stata sostanzialmente raggiunta", dice la relazione.

L'avanzo Inps del 2009 "è di oltre 7 miliardi e [questo] deve trasferire a tutto il paese una nuova consapevolezza e una rinnovata dose di fiducia. La consapevolezza che il sistema previdenziale del nostro paese ha i conti in ordine. Le riforme che si sono succedute negli ultimi 20 anni stanno progressivamente mettendo in sicurezza il futuro delle pensioni", spiega la relazione.

Secondo il presidente dell'istituto Antonio Mastrapasqua, la riduzione delle finestre di uscita insieme con il sistema delle quote ha dimezzato la domanda di pensioni di anzianità nel 2009: "Mediamente sono diminuite del 4% le nuove pensioni liquidate in corso d'anno con punte di - 11,3% per il lavoratori dipendenti".