Grecia, negoziati con Ue e Fmi partiranno domani - portavoce Ue

martedì 20 aprile 2010 13:36
 

BRUXELLES, 20 aprile (Reuters) - I negoziati fra Commissione Europea e Fondo Monetario Internazionale, da un lato, e la Grecia, dall'altro, su un piano di prestiti cominceranno domani e riguarderanno le misure che Atene dovrà adottare sino al 2012.

E' quanto riferisce un funzionario Ue.

I colloqui saranno incentrati sul modo attraverso il quale la Grecia potrà ricevere velocemente fondi in caso di necessità.

Il vertice si sarebbe dovuto tenere lunedì scorso, ma il blocco del traffico aereo, causato dall'eruzione del vulcano in Islanda, ne ha imposto lo slittamento.

Amadeu Altafay, portavoce della Commissione, ha spiegato che questo tipo di negoziati in genere dura dalle due alle tre settimane.

I colloqui entreranno nel dettaglio delle misure fiscali che la Grecia dovrà adottare nel 2011 e nel 2012 per garantire i prestiti d'emergenza erogati dalla zona euro e dal Fmi.