Argentina, Tesoro a italiani detentori bond: governo vi tutela

lunedì 19 aprile 2010 18:57
 

ROMA, 19 aprile (Reuters) - Il vice ministro dell'Economia, Giuseppe Vegas, ha ricevuto questa mattina una delegazione di sottoscrittori di bond Argentina che gli hanno illustrato le problematiche legate alla loro vicenda.

Lo riferisce una nota del Tesoro aggiungendo che Vegas "ha ribadito che il governo italiano, come in passato, continuerà a tutelare i risparmiatori italiani".

Il governo argentino ha presentato nei giorni scorsi una nuova proposta di swap che dovrà ottenere il nulla osta Consob atteso per la prossima settimana.

Lo swap riguarda circa 20 miliardi di dollari di obbligazioni argentine ancora in circolazione dopo il default del 2001. In Italia ci sono circa 6 miliardi di dollari di bond argentini e 4,5 miliardi di questi, in mano a circa 180 mila obbligazionisti italiani, sono rappresentati dalla Tfa.

L'Argentina offre due strade possibili per gli obbligazionisti che vogliono aderire allo swap: una offerta Par, limitata nell'ammontare di dollari e più favorevole, che punta più agli investitori più piccoli, che in teoria ripaga il valore facciale dell'obbligazione data in scambio; una altra offerta Discount, fatta più per gli investitori istituzionali, che dovrebbe offrire in cambio una frazione del valore facciale dell'obbligazione posseduta.