PUNTO 1 - Snia, Tribunale respinge ristrutturazione, insolvenza

giovedì 15 aprile 2010 18:48
 

(riscrive con nota società)

MILANO, 15 aprile (Reuters) - Il Tribunale fallimentare di Milano ha bocciato la richiesta di ristrutturazione del debito avanzata da Snia SIAI.MI e ha dichiarato lo stato di insolvenza della società.

E' quanto si legge in un comunicato della società attiva nell'oleochimica, che conferma quanto riferito in precedenza da fonti giudiziarie.

Il Tribunale ha accolto le opposizioni presentate da Caffaro, Caffaro Chimica, Spin e dal pubblico ministero, rigettando la richiesta di omologazione degli accordi di ristrutturazione del debito ai sensi dell'articolo 182-bis della legge fallimentare.

Con separata sentenza, il Tribunale ha accolto il ricorso di Caffaro Chimica e ha dichiarato lo stato di insolvenza di Snia spa, ai sensi della cosiddetta legge Prodi-bis.

Le azioni ordinarie, i warrant e le obbligazioni convertibili Snia sono rimasti sospesi per l'intera seduta.