PUNTO 1 - Intesa SP prezza covered bond 2 miliardi 50 pb su swap

giovedì 15 aprile 2010 18:46
 

(aggiunge dettagli su condizioni collocamento, ordini)

MILANO, 15 aprile (Reuters) - E' stata prezzata al reoffer di 99,342 l'obbligazione bancaria garantita della durata di sette anni e dell'importo di due miliardi di euro targata Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione).

Lo scrive Ifr Markets, servizio online Thomson Reuters, citando i lead manager della transazione affidata a Banca Imi, Barclays, Deutsche Bank, RBS e Societe Generale.

L'operazione garantisce una cedola di 3,25%, corrispondente a un rendimento di 50 centesimi punti base superiore alla curva swap, premio di 72,7 punti base sul benchmark tedesco a sette anni gennaio 2017 coupon 3,75%.

La transazione ha regolamento sul 28 aprile e rientro 28 aprile 2017, il rating è di tripla 'A'.

L'emissione, che ha attratto ordini per circa 2,5 miliardi, è costruita sui prestiti al settore pubblico concessi da BIIS, Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo, controllata al 100% da Intesa Sanpaolo.

Fonti delle capofila diffondono alcuni dettagli sul collocamento a cominciare dalla distrubuzione geografica: circa 35% Germania, 32% Italia, 15% Francia e 8/9% Regno Unito.

Quanto alle categorie di investitori si va dal 35-36% dei fondi al 28,5% delle banche commerciali, seguito dal 21% delle banche centrali - anche in considerazione del programma Bce - e dal 10% delle assicurazioni.   Continua...