Grecia, Fmi inizia colloqui lunedì, può discutere dettagli aiuti

giovedì 15 aprile 2010 16:53
 

WASHINGTON, 15 aprile (Reuters) - Un gruppo di esperti del Fondo monetario internazionale andrà ad Atene lunedì per iniziare i colloqui su un possibile programma di assistenza pluriennale. L'incontro potrebbe però "trasformarsi" in una discussione sui termini finanziari del programma.

Lo ha detto un portavoce del Fmi, precisando di non essere al momento in grado di prevedere i tempi di un eventuale accordo. Anche l'ammontare degli aiuti che il Fondo potrebbe stanziare per la Grecia non è ancora stato definito.

"Ci saranno due punti chiave nella discussione del programma: uno è la definizione dell'ammontare del finanziamento necessario, e al momento non posso darvi nessuna indicazione al riguardo", ha spiegato la portavoce del Fmi Caroline Atkinson. "L'altro elemento fondamentale è definire quale politica è necessaria per raggiungere l'equilibrio tra il sostegno finanziario e il consolidamento di bilancio necessario", ha aggiunto.

Il Fondo monetario, pur sottolineando l'intenzione di continuare a lavorare a stretto contatto con L'Europa, ha detto che presenterà un proprio programma, che sarà coerente con le linee guida concordate da Grecia e Ue.

Il Fmi ha ribadito che la Grecia ha chiesto solo di iniziare i colloqui e che la missiva inviata dal ministero delle Finanze ellenico al Fondo, all'Ue e alla Bce non è una lettera formale per la richiesta degli aiuti.

Se la Grecia prendesse a prestito più di tre miiliardi, ovvero quasi tre volte la propria quota presso il Fondo, il tasso di interesse sarebbe il 3,26%, ha aggiunto la portavoce.