PUNTO 1-Grecia, prestito da Italia con legge stile Tremonti bond

martedì 13 aprile 2010 14:59
 

(aggiunge dettagli, contesto)

di Stefano Bernabei

ROMA, 13 aprile (Reuters) - L'Italia potrà partecipare al piano di sostegno alla Grecia da 30 miliardi di euro dopo aver votato in Parlamento una legge che autorizzi il Tesoro a sottoscrivere la sua quota del prestito, pari al 18% cioè circa 5,5 miliardi.

Lo ha detto a Reuters una fonte vicina a questo dossier.

"Sì, serve una nuova legge", ha detto la fonte a cui è stato chiesto se serve un passaggio parlamentare per autorizzare il Tesoro a partecipare al prestito per la Grecia.

Il meccanismo sarà "probabilmente" simile a quello utilizzato con i cosiddetti Tremonti bond, ovvero quelle obbligazioni emesse da alcune banche italiane e sottoscritte dal Tesoro che a sua volta aveva emesso Btp per reperire i capitali freschi per comprare i bond.

In quel caso il vantaggio per il Tesoro consisteva nella differenza tra il costo del finanziamento - il tasso pagato per i Btp - e la remumerazione offerta dai bond sottoscritti. Analogo vantaggio si profilerebbe nel caso del prestito alla Grecia che pagherebbe il 5% ai sottoscrittori del suo prestito.

DECRETO LEGGE?   Continua...