Riforme in Parlamento, Pd per governo parlamentare forte-Bersani

venerdì 9 aprile 2010 16:12
 

PARMA, 9 aprile (Reuters) - La sede delle riforme è il Parlamento e comunque l'idea del Pd è di un governo parlamentare forte, anche alla luce della strada presa dall'Italia verso il federalismo.

Lo ha detto il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, commentando a margine del forum di Confindustria, il dibattito in corso sulle riforme istituzionali e il dialogo tra maggioranza e opposizione.

"La nostra idea è di un governo parlamentare forte, abbiamo idee precise di riduzione del numero dei parlamentari e del superamento del bicameralismo perfetto", ha detto.

"Noi abbiamo già in Parlamento come Pd un progetto di riforma costituzionale, il ddl Finocchiaro-Zanda al Senato e Bressa alla Camera, presentato già da mesi perché venga discusso nelle commissioni".

"Quando la maggioranza si sarà chiarita le idee invece di stare sui giornali discuteremo in Parlamento [...] Quando si parla di presidenzialismo o di semipresidenzialismo si tenga conto in particolare della situazione italiana e del fatto che ci stiamo avviando verso un sistema dai forti connotati federalisti", ha spiegato il segretario del Pd.

"Se si va avanti con 50 voti di fiducia e 30 decreti noi stiamo chiacchierando, perché che ci piaccia o no le riforme le fa il Parlamento e non il famoso dialogo"

Il segretario del Pd ha ricordato che comunque il tema di cui le famiglie italiane discutono è il lavoro. "Se non ce ne occupiamo finisce che la politica prende una distanza abissale dalla società".