Ocse, Italia rilancerà sistema regole mondiali mercati -Tremonti

giovedì 8 aprile 2010 19:55
 

ROMA, 8 aprile (Reuters) - Il governo italiano porterà avanti la sua azione per definire un sistema di regole nondiali per i mercati finanziari globalizzati in occasione di un riunione dell'Ocse che si terrà a Roma il prossimo 4 maggio e poi nuovamente il 26 e il 27 maggio a Parigi.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, nel corso di una tavola rotonda.

"Speriamo di riuscire a convincere i trenta Paesi dell'Ocse in modo da avviare una road map di costruzione di strumenti giuridici", ha detto il ministro.

Il ministro ha detto che la strada da percorrere, secondo lui, "non è quella di preoccuparsi delle dimensioni delle società o di costruire regole tecniche. Ci vogliono prima di tutto nuovi contratti".

Tremonti ha sottolineato, infatti, come sia lampante il caso dei Cds (Credit default swap) che "da strumento di copertura si sono invece trasformati in causa della crisi".