Cds paesi sviluppati cresciuti quasi di 40% in un mese- rapporto

giovedì 8 aprile 2010 18:44
 

NEW YORK, 8 aprile (Reuters) - L'indice del credit default swap dei sette paese più industrializzati si è allargato di quasi il 40% nell'ultimo mese per l'intensificarsi dei rischi sul credito.

Lo dice Credit Derivatives Research.

L'indice, che raccoglie i Cds di Usa, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Giappone e Spagna è ora ai massimi dal 25 febbraio scorso, vale adire a 80 punti base, dice il rapporto di Credit Derivatives Research.

"Il deciso aumento della percezione del rischio del mercato tra le maggiori nazioni sviluppate, è in contrasto con la performance delle meno sviluppate nazioni del mondo" dice CDR.