PORTAFOGLI - Spread su corporate restano appetibili - Eurizon

martedì 6 aprile 2010 10:22
 

* Nonostante spread più stretti,corporate ancora appetibili

* In vista miglioramento bilanci, calo casi default

* Occhi a emissioni bancarie subordinate

di Gabriella Bruschi

MILANO, 6 aprile (Reuters) - E' vero che gli spread sul mercato corporate sono ora molto più stretti rispetto allo scorso anno, ma sono ancora una buona opportunità poichè ancora per quest'anno continueranno a remunerare il rischio sull'investimento.

Lo dice in un'intervista a Reuters Cesare Raseri, responsabile dell'area crediti nella divisione fixed income di Eurizon Capital Sgr, secondo cui anche i titoli high yield sono ancora appetibili, in uno scenario che attende un calo dei casi di default delle emittenti e migliori rating e bilanci.

La concorrenza potrebbe arrivare piuttosto dai sovereign, nel caso i loro rendimenti salissero spingendo gi investitori a una riallocazione dei portafogli. "E' vero che gli spread sul mercato corporate si sono decisamente ristretti - dice Raseri - ma continuano comunque a remunerare il rischio sull'investimento e così sarà ancora per tutto quest'anno: perciò siamo ancora positivi sul comparto corporate con rating investment grade. Non siamo negativi nemmeno rispetto agli high yield, che riteniamo ancora appetibili, anche se in misura inferiore".

Prosegue il manager: "se si confermerà lo scenario che riteniamo più probabile, cioè quello di una ripresa economica a livello internazionale lenta ma progressiva, ci aspettiamo di veder diminuire sempre più i casi di default delle società emittenti, che dovrebbero passare dal 12,5% del 2009 al 3% atteso per fine 2010, migliorare gradatamente i rating e in generale vedere bilanci delle emittenti corporate più positivi" precisa Raseri.   Continua...