GB, S&P conferma rating AAA, mantiene outlook negativo

lunedì 29 marzo 2010 12:43
 

LONDRA, 29 marzo (Reuters) - L'outlook sul Regno Unito resta negativo, riferisce l'agenzia S&P citando il rischio, in assenza di un rigoroso piano di consolidamento fiscale, di una dilatazione del debito pubblico fino a livelli incompatibili con un rating di 'AAA'.

Secondo le stime di S&P, il debito di Londra dovrebbe salire al 77% del pil nel 2010 per portarsi verso il 100% entro il 2014, rispetto al 44% del 2007. Le previsioni dell'agenzia incorporano già la riduzione di 11 miliardi di sterline delle stime di fabbisogno rese note del Tesoro inglese.

Il piano di bilancio pubblicato dal governo lo scorso 24 marzo, prosegue S&P, non aggiunge informazioni di rilievo a quanto già noto sulle politiche di medio termine. Una volta che queste saranno note, ovvero dopo le prossime elezioni politiche, l'agenzia valuterà nuovamente il rating e l'outlook di lungo termine del paese.

Per il momento, S&P conferma il rating 'AAA' sul lungo periodo e quello di 'A-1+' sul debito sovrano a breve.