Giustizia,Berlusconi:in questi anni aggressioni Tribunale Milano

venerdì 26 marzo 2010 16:02
 

ROMA, 26 marzo (Reuters) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, lamenta di aver subito negli ultimi anni "aggressioni" da parte del Tribunale di Milano.

"In questi anni ho subito aggressioni dal Palazzo di giustizia di Milano, accuse basate sul nulla. Io ho giurato sulle persone più care che nessuno dei fatti a me attribuiti era vero", ha detto Berlusconi in una intervista a Sky Tg24.

Alla domanda se si presenterà mai in tribunale a uno dei processi nei quali è coivolto, Berlusconi ha risposto: "Io voglio andare a portare le mie difese ma i miei avvocati hanno provato mille volte a dissuadermi dicendomi che mi troverei davanti a plotoni esecuzione. Oggi uno dei miei avvocati mi ha chiamato disperato perché la Corte ha rigettato i testimoni della difesa".

Il premier è poi tornato ad attaccare la decisione di Corte d'Appello, Tar e Consiglio di Stato che ha respinto la richiesta di ammettere la lista Pdl in provincia di Roma per le elezioni Regionali: "E' una cosa negativa che dimostra che c'è una giustizia malata".

"Far prevalere il formalismo mentre i fatti sono a nostro favore negando il diritto a votare è una cosa che non esiste, che mi fa venire mal di cuore", ha concluso.