Bce, tutto chiarito con Trichet su impegno Fmi per Grecia-Tajani

venerdì 26 marzo 2010 12:36
 

CERNOBBIO, 26 marzo (Reuters) - Tra Banca centrale europea e leader Ue si è fatta chiarezza in merito alle tessere che compongono il piano di sostegno alla Grecia e il presidente Jean-Claude Trichet ha superato le resistemte in merito al coinvolgimento del Fondo monetario internazionale.

Lo ha detto Antonio Tajani, vice presidente della Commissione europea, a margine del Workshop Ambrosetti.

"Trichet era preoccupato di una presenza sola ed esclusiva del Fondo monetario internazionale [nel piano di aiuto alla Grecia], ma i prestiti dell'Fmi saranno solo una parte minoritaria" del sostegno per la Grecia, ha spiegato Tajani.

"Trichet ha anche partecipato alla riunione di ieri sera". "Tutto è stato chiarito", ha aggiunto Tajani, dicendo che la resistenza iniziale della Banca centrale europea sul coinvolgimento dell'Fmi a sostegno di Atene è stata superata.

Tajani ha detto che l'intesa raggiunta ieri tra i leader europei sulla rete di sicurezza per Atene "é una svolta".

"L'Europa è stata capace di mostrarsi unita, di trovare una soluzione e di mostrare alla Grecia che la solidarietà dell'Unione europea c'è", ha detto il vice presidente dell'esecutivo Ue.

"L'accordo ha dimostrato che c'è una classe politica in grado di affrontare le emergenze... è un segnale politico volto soprattutto a tranquillizzare i mercati", ha aggiunto.