Russia, dodicesimo taglio tassi interesse in un anno

venerdì 26 marzo 2010 10:36
 

MOSCA, 26 marzo (Reuters) - La banca centrale russa ha deciso il dodicesimo taglio dei tassi d'interesse in un anno, portando il costo del denaro all'8,25% per venire incontro alle difficoltà dell'economia.

"A dispetto dei mutamenti positivi nella dinamica di alcuni indicatori macroeconomici che vanno nella direzione di una ripresa dell'attività, il processo resta non sufficientemente stabile", spiega la banca centrale in una nota.

"Al contempo, i tagli dei tassi di Banca di Russia, limitando lo stimolo per i flussi di capitale in ingresso sul breve termine dovrebbe aiutare a riequilibrare il mercato valutario domestico".