Mps vede taglio costi 2010 molto meglio di -8% - Vigni

venerdì 26 marzo 2010 10:23
 

ROMA, 26 marzo (Reuters) - Banca Mps (BMPS.MI: Quotazione) si aspetta una forte riduzione dei costi anche nel 2010 con un taglio che sarà molto superiore al -8% previsto dal consenso.

Lo ha detto il direttore generale di Mps Antonio Vigni nel corso della conference call dopo il risultati 2009.

"Sui costi nel 2010 faremo molto meglio del -8% previsto dal consenso", ha precisato Vigni dopo aver detto in precedente che la banca si aspetta una forte riduzione.

"Ci aspettiamo una crescita della redditività nel primo trimestre sul quarto 2009 e una tenuta del margine di interesse anno su anno, mentre sui costi faremo molto, non pensate che la ristrutturazione sarà finita, sarà un forte calo", ha anche detto Vigni.

Il dg della banca senese ha anche previsto che prosegua il trend di crescita degli impieghi visto nel quarto trimestre.

"La crescita degli impieghi del 4% nel quarto trimestre è di buon auspicio per i trimestri a venire. Intendo dire che questi trend stanno ancora proseguendo", ha detto Vigni nel corso della presentazione, sottolineando che per ora a tirare sono più gli impieghi alle famiglie ma che nel corso dell'anno ci si aspetta maggiore supporto anche dal segmento imprese.