PUNTO 1 - Grecia, Berlusconi prima Consiglio Ue:stiamo lavorando

giovedì 25 marzo 2010 16:51
 

(Aggiunge dichiarazioni Berlusconi in coda)

BRUXELLES, 25 marzo (Reuters) - Silvio Berlusconi non si sbilancia sulla posizione che l'Europa assumerà nei confronti della crisi finanziaria greca, a poche ore dall'inizio del vertice Ue a Bruxelles.

"Non c'è niente da dire, stiamo lavorando", ha risposto il premier italiano ai giornalisti che gli chiedeveno a che punto fosse il confronto sulla Grecia, al termine del vertice Ppe che tradizionalmente si tiene prima dei consigli europei nella capitale belga.

Berlusconi ha riferito che durante il vertice del Ppe ha avuto un colloquio con il cancelliere tedesco Angela Merkel e ha definito "probabile" la convocazione di una riunione dell'Eurogruppo, che riunisce i ministri finanziari dell'Eurozona, al termine del Consiglio odierno dei Capi di Stato e di governo di oggi.

I leader europei sono arrivati a Bruxelles divisi su come affrontare la crisi di Atene. La Germania ha ribadito oggi la sua posizione che interventi a sostegno della Grecia, sotto forma di aiuti bilaterali e supporto del Fmi, debbano essere "una soluzione estrema" da adottare solo in caso di bancarotta.