March 23, 2010 / 1:40 PM / 7 years ago

PUNTO 2 - Argentina deposita in Consob nuovo swap su debito

5 IN. DI LETTURA

* In Italia offerta scambio come parte dello swap globale su

debito

* Inizio e durata offerta swap decise con Consob

* Proposte in alternativa obbligazioni discount e par bond

* Previsto anche titolo legato ad andamento Pil Argentina

(aggiunge altri dettagli, commenti)

di Stefano Bernabei

ROMA, 23 marzo (Reuters) - L'Argentina ha depositato in Consob il prospetto per la nuova offerta di scambio sulle obbligazioni pubbliche ancora in circolazione dopo il primo swap del 2005 sul debito sovrano dopo il default del 2001.

L'offerta italiana sarà parte di una più generale offerta globale che punta a ristrutturare i circa 20 miliardi di dollari di obbligazioni in default ancora in circolazione dopo il primo swap offerto nel 2005.

In Italia ci sono circa 185.000 obbligazionisti che hanno titoli per circa 6 miliardi di dollari. Molti di questi hanno aderito alla Task Force Argentina, istituita da una serie di banche e costituita presso l'Abi, a cui fa capo circa 4,5 miliardi di debito, esclusi gli interessi.

La Tfa ha avviato il ricorso all'arbitrato internazionale Icsid. Per ora non ci sono commenti da parte di Nicola Stock, presidente della Tfa.

Oltre che in Italia, l'Argentina ha depositato i documenti di offerta anche in Lussemburgo, autorità di regolamentazione dell'Argentina in Europa, e alla Sec negli Stati Uniti.

L'Argentina ha chiesto l'ammissione alla quotazione dei nuovi titoli offerti con lo swap alla Borsa del Lussemburgo e alla Borsa di Buenos Aires.

Parallelamente all'offerta di scambio di titoli, la Repubblica di Argentina si appresta a lanciare una nuova obbligazione globale a scadenza 2017 per almeno un miliardo di dollari al cui successo sarà vincolata la validità della nuova offerta di swap.

Offerte Due Strade Per Lo Swap: Discount E Par

In una nota che sintetizza i termini della bozza di offerta, ora all'esame della Commissione per il nulla osta, vengono proposte in alternativa due opzioni: una discount e una par.

Per chi intende aderire alla opzione discount vengono offerte tre tipi di obbligazioni: obbligazioni discount, obbligazioni global 2017 e titoli cosiddetti Pil.

Per chi intende aderire all'offerta nell'opzione Par vengono date: nuove obbligazioni par, obbligazioni 2013 e titoli Pil.

In questo secondo caso l'ammontare è limitato e in caso di domanda superiore all'offerta si andrà a riparto.

I criteri e le modalità delle varie obbligazioni offerte per lo swap verranno determinate successivamente, ottenuto il nulla osta delle autorità di controllo, nel documento di offerta.

Inizio Offerta E Periodo Adesione Concordati Con Consob

Consob, che ha ricevuto oggi la bozza del prospetto dell'offerta, può richiedere all'Argentina chiarimenti e integrazioni fino ad avere una documentazione che ritiene completa. Da quel momento ha tempo trenta giorni di calendario, trattandosi di titoli non quotati, per dare il proprio nulla osta al lancio dell'offerta.

Nella nota dell'Argentina si mette in evidenza che la data di inizio e il periodo in cui sarà possibile aderire allo swap saranno concordati con la Consob.

"La repubblica Argentina auspica che il periodo di adesione possa essere il più possibile contestuale per tutte le offerte costituenti l'offerta globale, compatibilmente con le disposizioni vigenti di ciascun Paese", si legge nella nota.

L'Offerta di scambio, oggetto del prospetto depositato in Consob, sarà parte di una offerta globale che l'Argentina "intende rivolgere ai titolari di obbligazioni esistenti in alcuni Paesi europei sulla base di un prospetto soggetto all'autorizzazione della autorità di vigilanza lussemburghese (la Cssf) e in altri Paesi non europei, tra cui gli Stati Uniti d'America, dove è stato depositato presso la Sec uno shelf registration statement", spiega la nota.

Argentina Emettera' Anche Nuovo Global Bond 2017

Nel documento depositato in Consob, l'Argentina dice anche che l'offerta è condizionata al successo di una parallela emissione di almeno 1 miliardo di obbligazioni global bond 2017 per raccogliere capitale fresco.

"Il nuovo bond settennale dovrebbe avere una buona accoglienza, se i termini saranno in linea con le attese, perché sarà una grande emissione e liquida e coprirà parte della curva dei rendimenti che era rimasta scoperta da quando il governo aveva denunciato il default", ha detto Richard Segal, analista della Knight Capital a Londra.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below