Argentina,offerta swap condizionata a successo nuovo bond global

martedì 23 marzo 2010 12:41
 

ROMA, 23 marzo (Reuters) - L'offerta di scambio con cui l'Argentina propone di riacquistare le obbligazioni in default ancora in circolazione sarà condizionata al successo di una parallela nuova emissione di obbligazioni global scadenza 2017 con un ammontare non inferiore a un miliardo di dollari Usa.

Questi nuovi bond dell'Argentina non saranno rivolti al pubblico in Italia.

Lo si legge nella nota di sintesi del prospetto che l'Argentina ha depositato oggi in Consob per avere il nulla osta all'offerta in Italia del nuovo swap.

Tra le condizioni a cui è condizionata l'offerta di scambio, la nota sottolinea che "alla Data Anticipata di Scambio, la Repubblica Argentina abbia ricevuto i proventi in denaro di una parallela offerta in denaro di obbligazioni global con scadenza 2017 con un ammontare in linea capitale complessivo non inferiore a 1.000.000.000 di dollari statunitensi".

Il prospetto non ha indicato ancora la data di inzio dell'offerta e il periodo di adesione, che verranno concordati con Consob.

Considerando che lo swap verrà offerto in diversi Paesi del mondo, l'Argentina prevede però di individuare una "scadenza Intermedia del periodo di adesione, coincidente all'incirca con il settimo giorno del periodo di adesione dell'offerta globale entro la quale i Grandi obbligazionisti - quelli che aderiscono con più di un milione di dollari - che scelgono l'opzione discount devono aderire per ricevere il corrispettivo totale".

Il prospetto prevede anche una "data anticipata di scambio", che è per il diciottesimo giorno di calendario successivo alla Scadenza Intermedia del periodo di adesione.