RPT-Agcom, vince l'appartenenza politica - Berlusconi

venerdì 19 marzo 2010 12:33
 

ROMA, 19 marzo (Reuters) - Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, rivendica il suo diritto di rivolgersi all'autorità per le garanzie nelle comunicazioni per lamentarsi di alcuni programmi Rai e denuncia il funzionamento dell'Agcom sulla base dell'appartenenza politica.

"Io ho cercato in maniera corretta di rivolgermi all'autorità per le comunicaizoni. Al di là di ogni ipocrisia mi è stato detto che l'intervento dell'Agcom non era possibile perché c'è un membro nominato dall'Udc che non faceva maggioranza con gli altri. In queste autorità vince l'appartenenza politica come nei nostri tribunali", ha detto Berlusconi in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Il premier è indagato a Trani per concussione per presunte pressioni su un commissario Agcom affinché venissero sospese alcune trasmissioni Rai fra le quali Anno Zero di Michele Santoro.